AMIANTO INCENTIVI A FONDO PERDUTO 2017

Gli incentivi per la bonifica amianto 2017 sono i seguenti:

Bando Inail: opportunità appena apertasi a gennaio di quest’anno e con scadenza Giugno 2017 che si chiude con l’ormai famoso click day.

Gli incentivi per la bonifica amianto prevedono in sintesi un finanziamento a fondo perduto del 65% dei costi della rimozione e di rifacimento della nuova copertura con un tetto massimo di 130.000 €.
Se consideriamo che i costi della rimozione dell’amianto variano da 6€/m2 a 10 €/m2 in funzione del tipo di cantiere (dimensione dell’area, difficoltà d’intervento ecc…), il finanziamento a fondo perduto per la bonifica dell’amianto interessa interventi di rimozione di superfici al massimo di 15.000 m2.

L’iter burocratico è il seguente:

  • entro la fine di Maggio 2017: inserimento della sua azienda per essere ammessa alla richiesta con assegnazione del codice identificativo.
  • lunedì 5 giugno 2017: click day ed entro 10 giorni pubblicazione della graduatoria. Le aziende ammesse dovranno completare la parte burocratica.
  • novembre 2017: ricevimento a mezzo posta certifica del contributo.
  • entro 1 anno bisogna eseguire i lavori, i pagamenti e fare la rendicontazione di tutto ciò che è stato fatto.
  • entro 100 giorni dalla presentazione della rendicontazione si ottiene il finanziamento a fondo perduto.

Gli incentivi europei a fondo perduto del PSR, riguardanti il settore agricolo, sono validi fino al 2020.

Gli incentivi di bonifica amianto del governo italiano, grazie al pacchetto di norme chiamate Ecobonus, consentono la detrazione IRPEF del 65% delle spese sostenute per la bonifica dell’amianto e sono validi fino al 2020.

Per avere concrete possibilità di accedere a questi incentivi sulla bonifica amianto è fondamentale avere consulenti esperti in questo settore, quindi contattateci al numero verde gratuito o cliccando sull’icona richiedi un preventivo e gratuitamente vi daremo tutti i consigli per ottenere i finanziamenti a fondo perduto per la bonifica dell’amianto.

26/05/17 NEWS: incentivi 2016: Dopo mesi di attese, il Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare ha comunicato che è in via di definizione l’istruttoria delle istanze presentate per gli interventi di bonifica del 2016. Entro il 30 giugno 2017 provvederà all’invio all’Agenzia delle Entrate dell’elenco delle imprese ammesse a fruire dell’agevolazione con l’indicazione dell’importo del credito concesso e successivamente alla trasmissione degli esiti della procedura alle imprese richiedenti. Con una dotazione finanziaria di 17 milioni di euro, il Credito d’Imposta è riconosciuto nella misura del 50% delle spese sostenute.